Ce lo confermano anche loro: avevamo ragione noi!

Il Comune corregge il tiro grazie al M5S


Come sappiamo tutti, a Nuoro i rifiuti derivanti dalla raccolta differenziata, vengono raccolti con il sistema porta a porta e successivamente conferiti presso i centri di recupero o smaltimento. In particolare, la stragrande maggioranza dei rifiuti valorizzabili (carta, plastica e vetro + barattolame) vengono conferiti ad un’unica ditta. Il Movimento cinque stelle, è intervenuto diverse volte, attraverso delle interrogazioni, per segnalare le svariate anomalie riscontrate sia nella metodologia di scelta di affidamento alla società, sia  nelle autorizzazioni che la medesima non possedeva per gestire un tipo di rifiuto, ossia il multimateriale pesante (vetro e barattolame). Anche attraverso l’interrogazione discussa in consiglio il 20.07.2017, il Movimento 5 stelle lamentava l’errata applicazione del codice cer 15.01.07 (vetro) ad un rifiuto composto non solo da vetro, ma anche dal barattolame e quindi da classificare come 15.01.06 (imballaggi misti). Tale differenza non consente alla società esecutrice del servizio di recupero di gestire tale rifiuto. Il Comune di Nuoro ha proseguito nella sua strada, non verificando quanto da noi segnalato.

In questi giorni, il Comune di Nuoro ha emesso una manifestazione d’interesse per l’individuazione di una o più piattaforme ambientali per il conferimento dei rifiuti valorizzabili, essendo in scadenza quelli affidati alla società sopra menzionata.

Anche in questo caso, indicavano al lotto 4 il codice CER 150107 per indicare il vetro ed il barattolame.  Successivamente, attraverso la determina n°2198, del 26 c.m., si rettifica la precedente determina n°2103 del 16/10 relativa all’ avviso pubblico per manifestazione di interesse. Si sono accorti di una serie di errori e omissioni, ma la sostanza è che finalmente hanno capito l’errore e, di fatto, ci danno ragione!!!

Indirettamente confermano tutto quello che abbiamo ripetuto per mesi e mesi, ossia l’affidamento del recupero del multimateriale pesante (vetro e barattolame) ad una ditta priva dei requisiti di legge. Inoltre anche Nuoro Ambiente, la partecipata del comune , ha effettuato in maniera irregolare il trasporto di tale rifiuto, in quanto indicava nel formulario di trasporto dei rifiuti il codice errato.

Accorgendosi dell’errore, effettuano una rettifica alla manifestazione d’interesse, ma attualmente la gestione di tale rifiuto avviene in totale violazione della normativa di settore.

Abbiamo avuto sempre ragione noi: la abbiamo anche sulle nostre perplessità di come questa amministrazione e gli uffici stanno gestendo in modo approssimativo e tendenzioso il capitolo della raccolta differenziata e del recupero dei rifiuti valorizzabili. Ad esempio, anche l’affidamento del servizio di gestione della discarica inerti di Su Berrinau ha delle lacune e pertanto abbiamo presentato l’ennesima interrogazione.

Siamo preoccupati della superficialità con cui questa giunta amministra la gestione dei rifiuti, il capitolo più importante e oneroso della città. Siamo preoccupati perché queste persone sono le stesse che stanno predisponendo il nuovo bando, con gestione diretta del servizio di igiene urbana.

 

NUORO 28.10.2017                                                                     La Portavoce del M5S: MARA SANNA




 

Precedente Presidenti e Scrutatori di Seggio Elettorale Successivo CONSIGLIO COMUNALE DEL 3 NOVEMBRE 2017