Deposito Scorie Radioattive a Ottana?

Pericolo deposito nazionale scorie radioattive a Ottana?


Il 25 Agosto abbiamo presentato interpellanza urgente  per chiedere al Sindaco di Nuoro Andrea Soddu, cosa avesse fatto o cosa avesse intenzione di fare per spingere la Regione Sardegna a presentare le proprie osservazioni al fine di evitare che la scelta del Deposito unico delle Scorie Radioattive Italiane ricada in terra Sarda

Purtroppo l’ammistrazione non ha dato seguito alla nostra richiesta.


Eppure sono molti i segnali che detto deposito possa essere realizzato nella piana di Ottana:

Le caratteristiche di conformazione del territorio rischieste dal Piano.

I fattori socio/economici tra cui non ultimo la chiusura definitiva della Polimeri con l’ufficialità del licenziamento dei circa 60 operai già da tempo in cassa integrazione.

Alla chiusura definitiva dell’ultima realtà industriale rimasta, crea perplessità vedere il nuovissimo impianto di illuminazione e di videosorveglianza, ma anche la fibra ottica, e il sistema antincendio.

Tre milioni di euro circa spesi e che serviranno a chi o a cosa?

Considerando che la Polimeri in realtà è chiusa da tre anni, a chi serviranno questi impianti?

Perchè son stati comunque attuati?

La risposta sembrerebbe venire da sè!

 

 

 

 

Precedente CONSIGLIO COMUNALE DEL 04 AGOSTO 2017

Lascia un commento

*