Elezioni amministrative 2016: orgoglio 5 stelle

 

Trionfo a 5 Stelle
Virginia Raggi:
primo sindaco 5 stelle a Roma Capitale.

Con un’affluenza alle urne del 50.2% e una schiacciante vittoria del 67%, ossia con preferenza effettivamente espressa dal 34% dei romani, la candidata M5S Virginia Raggi, cancella l’era PD e segna una svolta. Le sue prime parole: <<Sarò il sindaco di tutti, anche di chi non mi ha votato; perché questo è il dovere del Sindaco>>.

Tutte le principali testate straniere dedicano spazio alla prima donna Sindaco della Capitale e all’incredibile risultato del Movimento 5 Stelle. Dalla televisione araba Al Jazeera, all’agenzia AFP fino al New York Times, la notizia del primo cittadino donna grillino fa il giro del mondo.

[…]Virginia Raggi será la nueva alcaldesa de Roma (El Pais.)

Si punta anche sull’immagine del Movimento 5 Stelle, prima visto come protesta antipartitica, ora come gruppo maturo per amministrare non solo una città ma anche l’Italia. Con sfide importanti, a cominciare dai grossi problemi che per primi Virginia Raggi dovrà affrontare a Roma: sin dalla vigilia un blog inglese così titolava

Five Star Movement candidate will have to deal with several challenges if elected as Italian capital’s first female mayor” (The Guardian )

e oggi nel blog di Le Monde:

Les cinq travaux de Virginia Raggi, première femme maire de Rome”, nell’articolo di Philippe Ridet.

Ma la sorpresa riguarda la città di Torino: a dispetto di una città reduce da un’amministrazione che, a detta di molti era tutto sommato buona, i cittadini scelgono Chiara Appendino, già consigliera comunale da 3 anni.

Primo sindaco 5 Stelle di Torino.

Chiara Appendino primo Sindaco 5 Stelle di Torino

Gli altri Comuni che diventano M5s:

festeggiano la vittoria in 19 su 20 dei comuni in cui erano arrivati al secondo turno: Cattolica, Chioggia,Genzano di Roma, Marino, Nettuno, Castelfidardo, Pinerolo, San Mauro Torinese, Ginosa di Puglia, Noicattaro, Carbonia, Anguillara, Pisticci e Vimercate. In Sicilia ottengono la poltrona da sindaco ad Alcamo, Favara e Porto Empedocle. Il M5s perde solo ad Alpignano (Torino) nella sfida contro una lista civica.

Carbonia, il sindaco è Paola Massidda La candidata grillina vince con il 61,6%

Articolo dell’Unione Sarda

 

 

Precedente L'Azzardo? E' adesso! Successivo CONSIGLIO COMUNALE DEL 10 GIUGNO 2016