Galleria Mughina: in arrivo 2 milioni?

Galleria Mughina: in arrivo 2 milioni?


In riferimento all’articolo odierno su “la Nuova Sardegna”, vorremo fare qualche domanda all’assessore Belloi  viste le trionfalistiche dichiarazioni .

 

  • I 2 milioni  di cui parla sono parte degli stessi già stanziati e annunciati dalla precedente giunta a guida PD e ottenuti dopo l’alluvione del 2013? In caso affermativo  perchè allora questi toni trionfalistici? Altrimenti dove sono finiti quei finanziamenti?
  • Quando l’assessore afferma: “tra la sicurezza dei cittadini e i disagi abbiamo scelto i primi inevitabilmente”, è stata davvero una scelta come sostiene o semplicemente non esisteva altra soluzione? Non si poteva certo procedere con la messa in sicurezza prima dell’adeguamento antincendio, perchè anche una volta fatti i lavori comunque non sarebbero passati al vaglio dei VVF e quindi la galleria non sarebbe stata comunque utilizzabile. Quindi scelta obbligata usare parte del finanziamento per la messa in sicurezza per l’adeguamento antincendio.
  • Riguardo alla sicurezza della galleria dai possibili danni alluvionali, risulta vero che l’episodio del 18/11/2013 in realtà è stato aggravato da un episodio difficilmente ripetibile quale la rottura di una grossa condotta Abbanoa  nel quartiere a monte?

La chiarezza e la trasparenza rimangono comunque una chimera per questa amministrazione

1

Intanto ricordiamo l’intervento del portavoce e consigliere Tore Lai in occasione del consiglio sul P.A.I., in cui denunciava l’incontrastato metodo dove a pagare son sempre i cittadini e non chi commette gli errori:

cliccare sul link

Intervento in Consiglio sul Piano Assetto Idreogeologico del 26/09/2016

Precedente Comunicato stampa Project Financing Asl Nuoro Successivo Cerchiamo rappresentanti di lista per il referendum Costituzionale