Piccoli uomini in cerca di grande visibilità.

A Consiglio Comunale ancora in corso, sulla rivista L’Ortobene,  viene pubblicato un articolo recante il comunicato stampa del gruppo consiliare “Ripensiamo Nuoro“ che mistifica la realtà relativa ad una Mozione oggi discussa e votata.

Testata On Line Ortobene

I consiglieri Annamaria Musio ed Emilio Zola (foto in alto), firmatari della mozione, e l’assessore Marcello Seddone, probabilmente in cerca di visibilità, rilasciano, su un argomento molto sensibile e delicato, un comunicato che, nello scritto del giornale, fa credere che l’opposizione abbia votato contro un provvedimento che voleva azzerare la Tari per i locali che ospitano le mense dei poveri.

La cosa è assolutamente falsa! Proprio l’opposizione, condividendo in pieno lo spirito di solidarietà, voleva che questa mozione fosse resa definitiva per sempre, attraverso la modifica del Regolamento IUC del comune di Nuoro.

La maggiore efficacia politica e normativa che le opposizioni volevano dare con l’emendamento non è stata apprezzata, né dai proponenti, né dal resto della maggioranza.

E’ così strano che ci venga da pensare che si sia voluta strumentalizzare una questione così delicata  per comprare pochi etti di visibilità e consenso ad un piccolo prezzo? Il valore economico di questa operazione è di appena 150 euro!

 

Grande Visibilità per Piccoli Uomini

 

 

 

Precedente La politica esca dalla gestione del Parco de La Maddalena Successivo Salta il Consiglio Comunale