Project Financing: di Partiti e medaglie

Project Financing: di Partiti e medaglie


#ProjectFinancingAslNuoro
Nuoro 27/11/2016
cronache-projectLe ultime dichiarazioni del Presidente dell’ANAC Raffaele Cantone, presente nei giorni scorsi a Cagliari, in cui confermava la irregolarità del project di Nuoro, sono state motivo di polemiche sui giornali in particolare tra l’assessore della sanità Luigi Arru e il deputato Roberto Capelli.
Il M5S vuole intervenire in merito per puntualizzare alcuni aspetti.
Ricordiamo che il project Asl di Nuoro ha preso impulso da una interrogazione parlamentare presentata dal M5S, a cui tra l’altro non ha fatto seguito, per parecchio tempo, alcuna posizione da parte delle forze politiche sarde ed in particolare del nuorese.
Ancora oggi il silenzio a Nuoro è tombale a dimostrazione che gli interessi raggiunti sono tanti e delicati. Abbiamo in modo isolato, per anni e mesi, denunciato lo scandalo del project ed oggi assume un aspetto beffardo vedere partiti che sulla vicenda vogliono mettere medaglie sul petto.
Sono gli stessi partiti che in tutto questo tempo hanno sostenuto lo scandaloso project dal momento che i direttori generali e i vertici amministrativi della ASL di Nuoro sono sempre stati nominati e sotto la responsabilità di chi governava la regione Sardegna, sia da destra che sinistra alternativamente.
Una riflessione la vogliamo inoltre fare sulle dichiarazioni della PSSC- Polo Sanitario Sardegna Centrale – che sostiene di essere pronta a rivedere il contratto.
Per quanto è di nostra conoscenza la società di progetto, a suo tempo, non ha voluto collaborare con l’ASL di Nuoro quando l’ANAC chiese conto e spiegazioni in cosa il contratto rispettava i principi di rischio del project. Per cui, secondo la nostra opinione espressa da tanto tempo, la posizione del PSSC pare collocarsi come chi vuole rivalersi con cause milionarie per l’annullamento del project.2016-11-29-11-59-11
Come M5S ribadiamo che il progetto originale è nullo per la mancanza di rischio imprenditoriale che sta alla base della logica del project financing per cui nessuna modifica del contratto può sanare ciò che è nato in frode alla legge.
Unica cosa da salvaguardare sono i posti di lavoro che a seguito dell’annullamento del project hanno ragione comunque sia di esistere, non si faccia pagare ai lavoratori le irregolarità e le cattive azioni dei politici.

Precedente Intervento in Consiglio Comunale su Tossilo Successivo CONSIGLIO COMUNALE DEL 07 Novembre 2016